la ricetta dei pancakes al forno soffici e senza lievito

di FornellidItalia

la ricetta dei pancakes al forno soffici e senza lievito

I Dutch baby pancake, conosciuti anche come German pancake, Bismarck o Dutch puff, sono sofficissimi e deliziosi, ideali per la colazione, la merenda o per il brunch della domenica. Un dolce statunitense, e non olandese come potrebbe suggerire il nome, nato nella prima metà del Novecento in un locale di Seattle. Si tratta di variante dei classici pancakes americani, cotti in forno all’interno di una padella di ghisa o di ferro: sono più grandi e spessi e si preparano senza lievito. Una volta mescolati uova, latte, farina e vaniglia, la pastella sarà versata all’interno della padella imburrata, prima della cottura in forno per circa mezz’ora. L’impasto si gonfierà con il calore, donando ai Dutch baby pancake la classica “forma a cestino”, dovuta allo shock termico; una volta fuori dal forno, infatti, l’impasto si affloscerà, lasciando in evidenza i bordi. Decorateli con zucchero a velo e frutta fresca e serviteli direttamente nella padella oppure a fette. Ecco come prepararli per la gioia di grandi e piccini.

Come preparare la Dutch baby pancake

Versate in un blender le uova, aggiungete il latte, il sale e la vaniglia e frullate (1). Aggiungete la farina e frullate di nuovo fino a ottenere una pastella liscia (2). Sciogliete una noce di burro in padella di ghisa o di ferro e versate il composto (3).

Cuocete in forno a 220 °C per 25 minuti (4). Tirate la padella fuori dal forno (5) e spolverizzate con zucchero a velo. I vostri Dutch baby pancake sono pronti per essere serviti con della frutta fresca (6).

Consigli

Potete aromatizzare i Dutch baby pancake con scorza di limone grattugiata o con cannella, al posto della vaniglia. Inoltre potete servirli anche con sciroppo d’acero, marmellata, crema di nocciole o con una pallina di gelato.

Potete servire i Dutch baby pancake anche nella versione salata, servendoli con verdure grigliate, salmone, pomodorini, uova a pancetta, funghi trifolati o prosciutto e formaggio.

Se non avete a disposizione una padella di ghisa o di ferro, potete preparare i vostri Dutch puff all’interno di una teglia da forno imburrata.

Conservazione

È consigliabile consumare i Dutch baby pancake subito dopo la preparazione o, comunque, in giornata. Potete però preparare la pastella in anticipo e conservarla in frigo per 1 giorno ben coperta.



Segui su cookist.it

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *