la Ricetta perfetta con foto passo passo (senza glutine)

di FornellidItalia

Pastiera di riso ricetta

La Pastiera di riso è un dolce pasquale tipico campano in particolare della zona del Sannio, variante della versione originale napoletana! In questo caso realizzata con un ripieno cremoso di riso al posto del grano cotto unito alla ricotta al profumo di fiori d’arancio e un guscio morbido di pasta frolla senza glutine. Non solo squisita ma adatta anche ai celiaci!

Si tratta di una preparazione semplice, un pò meno laboriosa rispetto alla classica! La base di frolla è facilissima, quella super collaudata riadattata con farina di riso. Si stende facilmente, non si rompe in cottura e risulta friabile al morso; la crema di riso che va cotta lentamente nel latte con le bucce degli agrumi e infine la crema di ricotta vi occuperà pochi minuti di tempo. Quando tutti gli ingredienti sono ben freddi, potete assemblare la vostra pastiera di riso e cuocerla lentamente in forno! In questo caso basterà aspettare solo 1 giorno, al posto di 3! Ottima come dessert per il Pranzo di Pasqua, in alternativa ai classici dolci! Se avanza qualche fetta, potete gustarla per merenda o colazione! più passano i giorni e più diventa buona!

Ricetta Pastiera di riso

TEMPI DI PREPARAZIONE

Preparazione Cottura Totale

Ingredienti

Quantità per una teglia da 32 cm

Per la base

  • 330 gr di farina di riso + qualche cucchiaio per la spianatoia
  • 165 gr di burro morbido a temperatura ambiente
  • 130 gr di zucchero semolato
  • 1 uovo medio
  • 2 tuorli piccoli
  • la punta di 1 cucchiaino di lievito
  • 1 cucchiaino raso di aroma di fiori d’arancio se utilizzate quello diluito; 2 gocce se state usando quello concentrato
  • buccia grattugiata di 1 limone
  • 1 pizzico di sale

Per crema di ricotta:

  • 350 gr di ricotta vaccina perfettamente sgocciolata
  • 350 gr di zucchero
  • 3 uova medie
  • 2 tuorli medi
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • 4 cucchiai di aroma di fiori d’arancio se utilizzate quello diluito; 1 cucchiaio se state usando quello concentrato

Per crema di riso:

  • 150 gr di riso Carnaroli o Vialone nano
  • circa 600 gr di latte intero fresco
  • buccia intera di 1 arancia
  • buccia intera di 1 limone
  • vaniglia
  • 25 gr di burro

Procedimento

Come fare la Pastiera di riso

Prima di tutto realizzate l’impasto seguendo il procedimento in PASTA FROLLA

Gli ingredienti sono identici, unica differenza è la farina di riso.

Nel frattempo che riposa in frigo realizzate la Crema di riso.

Prima di tutto unite in una casseruola 200 gr di latte ( preso dal totale) con bucce di agrumi tagliate spesse, il burro e 1 bustina di vaniglia, scaldate su fuoco fino a bollore.

Poi unite il riso e fate cuocere a fuoco lentissimo, girando costantemente e unendo a poco a poco il resto del latte che avrete messo a scaldare da parte. Il risultato dev’essere un riso morbidissimo. E’ possibile che ci voglia più latte.

Poi a parte preparate la Crema di ricotta.

Prima di tutto sgocciolate la ricotta, poi mescolatela con lo zucchero, se necessario frullatela;

infine aggiungete tutte le uova e mescolate con una frusta a mano .  Poi aggiungete l’aroma di fiori d’arancio e la cannella.

realizzare la crema di riso e di ricotta per pastiera di riso

Prelevate 2 – 3 cucchiai di crema di riso e frullatela, in modo da avere un ripieno più cremoso.

Poi unite crema di riso, di ricotta e riso frullato insieme

ripieno cremoso della pastiera di riso

Infine assemblate. Foderate uno stampo tipico precedentemente imburrato e infarinato con la frolla ben fresca tirata a 5 mm di spessore.

Poi bucherellate il fondo con una forchetta

Infine riempite il guscio con il ripieno e posizionate le strisce precedentemente tagliate a 1,5 cm :

come fare la pastiera di riso

Pressate col dito per staccare via gli sfridi aggiuntivi e cuocete in forno statico a 150° per 1 h e mezza circa.

sfornate e lasciate raffreddare almeno 12 h

Ecco pronta la vostra Pastiera di riso!

Pastiera di riso ricetta-

Conservate a temperatura ambiente per circa 5  – 6 giorni

Segui su tavolartegusto.it

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *