Cake pops al cioccolato bianco

di FornellidItalia
Cake pops al cioccolato bianco
Cake pops al cioccolato bianco

La ricetta di questi cake pops al cioccolato è nata qualche anno fa per riciclare dei panettoni avanzati dalle festività natalizie, ma è perfetta anche con un comune pan di spagna, un pandoro o una colomba. Il tocco in più? Qualche goccia di colore nell’impasto prima di ricoprirlo di cioccolato bianco.

Ricordo che il primo anno mi ero appassionata così tanto ai cake pops al cioccolato, da coinvolgere amici e parenti, ritirando i loro panettoni avanzati e trasformandoli in mille varianti diverse (come questi cake pops al rum e fondente). Da allora ogni anno, sempre qualche settimana prima, acquisto panettoni in più appositamente per prepararli su grande richiesta. L’anno prossimo c’è il fortissimo rischio di ritrovarceli per un fine pasto di settembre!

Per colorare il ripieno dei miei cake pops al cioccolato bianco ho utilizzato qualche cucchiaio di polpa di barbabietola lessa frullata, ma se vorrete potrete utilizzare il colorante alimentare che preferite: li trovate nei reparti dedicati agli ingredienti di pasticceria nelle grandi catene di supermercati. Non è un’idea perfetta anche per una festa di compleanno per i più piccini?

Una ricetta di riciclo perfetta per l’appuntamento del lunedì di Apro la Dispensa e Cucino.

ingredienti per 12 cake pops di panettone

COSA

  • 250g di panettone
  • 2 cucchiai di  latte di mandorla
  • qualche goccia di essenza di vaniglia
  • 1 piccola barbabietola lessa (per 2 cucchiai di polpa)
  • 100g di cioccolato bianco
  • topping a piacere

COME REALIZZARE I CAKE POPS AL CIOCCOLATO BIANCO

Per prima cosa ho spezzettato il panettone grossolanamente con le mani, ho unito il latte di mandorla dove ho stemperato l’essenza di vaniglia, quindi ho aggiunto anche la piccola barbabietola frullatae ho impastato delle palline, pressandole bene con le mani. Saranno circa 12.

Poi ho preparato le ganache, spezzettando il cioccolato in una piccola ciotola, passandolo al microonde, 650w per 30 secondi per volta. Ad ogni giro ho mescolato fino ad ottenere un composto morbido.

Ho quindi intinto la punta dei miei stecchini nel cioccolato (ho usato quelli da spiedo divisi a metà, gli stuzzicadenti normali sono troppo fini e corti!). Ho infilzato una pallina (fermandomi prima di passare dall’altra parte) e ho lasciato riposare in frigorifero. Quella punta di cioccolato, solidificandosi, terrà fermi i nostri cake pops di panettone durante la lavorazione finale.

Le ho infilate tutte, conservandole a testa in giù e sono passata alla decorazione, tenendo il cioccolato in caldo.

Ho intinto i cake pops nel cioccolato bianco fuso e li ho spolverati con fave di cacao tritate e pepe rosa in grani, ma potete utilizzare confetti di zucchero, frutta essiccata o quello che il vostro gusto vi suggerisce. Quindi, ho fissato gli stecchini in una fetta spessa di pane, perché potessero rimanere dritti senza appoggiarsi gli uni sugli altri.

Ho lasciato in frigorifero i miei cake pops per qualche ora (difficile resistere alla tentazione di assaggiarli prima, ma fidatevi, sarete ripagati dalla giusta consistenza). Li ho serviti in alcuni bicchieri pieni di riso (che conservo per questi usi e per la cottura in bianco se mi avanza dopo la scadenza).

Se temete che sia troppo complicato potete fare come me e intingere le polpette di panettone nel cioccolato fuso e lasciarle libere, come dei tartufini al cioccolato bianco, da gustare con una forchettina.

Click.

Cake pops al cioccolato bianco

Segui su lennesimoblogdicucina.com

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.