La mandorla e le sue proprietà benefiche

di FornellidItalia
le mandorle, come conservarle e gli usi in cucina
le mandorle, come conservarle e gli usi in cucina

Mandorle intere

La mandorla e le sue proprietà benefiche

Articolo a cura della Dott.ssa Giulia Giusto, dietista e specialista in scienza dell’alimentazione.

È il seme oleoso del mandorlo, albero appartenente alla famiglia delle Rosaceae, originario dell’Asia e diffuso in tutto il mediterraneo.

Ne esistono due varietà:

  • La mandorla dolce è il frutto del mandorlo selvatico.
  • La mandorla amara è il frutto del mandorlo domestico. È ricca di amigdalina, sostanza responsabile del sapore amaro e del loro grado di tossicità, si ritiene infatti che 6-10 semi possano provocare la morte nel bambino; tuttavia, in piccole quantità, sono utilizzate nella produzione di liquori e amaretti.

Cosa contiene la mandorla?

Le mandorle contengono:

  • acidi grassi insaturi
  • proteine
  • vitamine del gruppo B (tiamina, riboflavina, acido folico, niacina),
  • vitamina E
  • sali minerali (magnesio, ferro, calcio)
  • l’emulsina, un enzima che favorisce la digestione degli amidi.

Proprietà e benefici

Sono indicate in caso di demineralizzazione, dermatosi e stitichezza per le loro proprietà antinfiammatorie e mineralizzanti.

Controindicazioni

Le mandorle sono invece controindicate in caso di obesità, ulcera, uricemia e colon irritabile.

Come conservarle

Le mandorle secche durano anche sei mesi in un luogo fresco e asciutto; sgusciate, ridotte in granella o in farina hanno invece una durata molto breve in quanto l’olio irrancidisce se esposto all’aria e gli aromi sono molto volatili. È quindi opportuno conservarle in contenitori a chiusura ermetica e consumarle il prima possibile.

Come consumarle e gli usi i cucina

Possono essere consumate al naturale, ridotte in granella, in farina (ottima per preparare torte o biscotti) o sotto forma di crema spalmabile;  

farina di mandorle

farina di mandorle

Si ricava inoltre un “latte” che trova impiego nella preparazione di gelati, sorbetti e granite oppure come bevanda vegetale sostitutiva nella colazione o nella merenda.

Grazie al sapore delicato, il latte di mandorla é indicato per la preparazione di numerose ricette 100 % vegetali, come sostituto del latte vaccino.

Ecco di seguito le istruzioni per prepararlo in casa:

 

RICETTA FACILE E VELOCE

Crema di mandorle al cacao

Ingredienti

  • Mandorle sgusciate 250 g
  • Cacao amaro in polvere 5 cucchiai

Procedimento

Frullare le mandorle fino a quando iniziano a rilasciare l’olio, a questo punto aggiungere il cacao e continuare a frullare avendo cura di fare delle pause ad intervalli regolari in modo da non surriscaldare troppo il prodotto. Otterrete una crema spalmabile sana e deliziosa.

Conservare in frigorifero in un barattolo di vetro ben chiuso, fino a una settimana.

Leggi anche: https://www.cucinaresanoegustoso.it/perche-preferire-le-mandorle-con-la-pelle-a-quelle-sbucciate/

Di seguito trovate alcune ricette 100% vegetali con le mandorle:

 

Articolo a cura della Dott.ssa Giulia Giusto, dietista e specialista in scienza dell’alimentazione.

Dove riceve

– Savona:  Via Paleocapa 25/1

– Vado Ligure (SV):  Via Vittorio Emanuele II 9/2

– Cairo Montenotte (SV): Via Baccino

– Loano (SV): Via delle Peschiere 51

– Arenzano (GE): Piazza Camillo Golgi 27 b/c

– Vicoforte (CN): Piazza Carlo Emanuele 73

SI EFFETTUA ANCHE CONSULENZA ONLINE

Contatti

 Cell. 347 4351879

Email: giustogiulia@gmail.com 

latte di mandorla

Bevanda vegetale di mandorla



Segui su cucinaresanoegustoso.it

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.