la ricetta del secondo semplice e goloso

di FornellidItalia
hamburger di prosciutto cotto
hamburger di prosciutto cotto

Gli hamburger di prosciutto cotto sono un secondo piatto davvero sfizioso, che piacerà moltissimo ai bambini. Teneri e saporiti, si preparano in poche e semplici mosse: vi basterà frullare il prosciutto cotto con il pane in cassetta, il grana e un goccio di latte, formare dei burger e cuocerli velocemente in padella. E in un attimo porterete in tavola una pietanza golosa e anche genuina, a patto di scegliere ingredienti di ottima qualità. Scoprite come realizzarli seguendo passo passo la nostra ricetta e gustateli in accompagnamento a un purè di patate morbido e cremoso.

Come preparare gli hamburger di prosciutto cotto

Preparate gli hamburger: eliminate la crosta dalle fette di pane e poi tagliatele a cubetti (1).

hamburger di prosciutto cotto

Tritate grossolanamente il prosciutto cotto (2).

hamburger di prosciutto cotto

Riunite in una ciotola il pane e il prosciutto; aggiungete il formaggio (3) e un cucchiaio di latte.

hamburger di prosciutto cotto

Frullate il tutto con un frullatore a immersione (o un mixer da cucina), fino a ottenere un composto liscio e leggermente appiccicoso (4).

hamburger di prosciutto cotto

Aiutandovi con un coppapasta, formate 4 hamburger di uguali dimensioni. Con i rebbi di una forchetta realizzate le classiche righe (5).

hamburger di prosciutto cotto

Fate scaldare un filo di olio in una padella, quindi disponete gli hamburger e fateli cuocere circa 3 minuti per lato (6).

hamburger di prosciutto cotto

Preparate il purè: sbucciate le patate, tagliatele a tocchetti e lessateli in acqua bollente e salata (7).

hamburger di prosciutto cotto

Una volta cotte, scolate le patate e schiacciatele con uno schiacciapatate. Trasferitele in un pentolino e aggiungete un pizzico di sale e di pepe; versate il latte caldo e fate cuocere, mescolando in continuazione, fino a ottenere un composto cremoso. Spegnete e mantecate con il burro (8).

hamburger di prosciutto cotto

Una volti cotti, distribuite gli hamburger nei piatti individuali e completate con il purè e una manciata di spinacini. Ultimate con l’erba cipollina, tritata finemente, e un filo di olio a crudo, e servite (9).

Consigli

Per un risultato ottimale, scegliete un ottimo prosciutto cotto artigianale, di alta qualità e senza polifosfati. Il prodotto deve essere di un bel colore rosato tenue, non uniforme, e presentare un solo filo di grasso all’interno della fetta.

In sostituzione del pane in cassetta, potete utilizzare qualche cucchiaio di pangrattato, anche senza glutine per una versione dedicata a celiaci e intolleranti.

Inumidite leggermente le mani prima di modellare gli hamburger: in questo modo l’impasto non si appiccicherà e risulterà più facile da manovrare.

Potete anche cuocere più hamburger tutti in una volta, trasferirli nelle apposite vaschette in alluminio e conservarli in freezer: vi saranno utilissimi per una cena da preparare all’ultimo minuto.

Noi abbiamo deciso di accompagnare gli hamburger con un purè di patate, molto amato dai più piccini, ma potete sostituirlo con il contorno che preferite; ottimi in questa stagione anche dei pisellini alla francese, delle punte di asparago saltate in padella o degli agretti al limone.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche gli hamburger di patate e quelli di ceci.

Conservazione

Gli hamburger di prosciutto cotto si conservano in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per 1-2 giorni.



Segui su cookist.it

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.