Ricetta e Trucchi per un risultato perfetto!

di FornellidItalia
Mozzarella in carrozza ricetta
Mozzarella in carrozza ricetta

La Mozzarella in carrozza è un antipasto fritto golosissimo tipico della cucina campana e laziale, a base di pochi e semplici ingredienti: 2 fette di pane che racchiudono mozzarella che rappresentano “la carrozza” che insieme vengono prima impanate, poi passate nell’uovo e infine fritte! Immaginate uno scrigno dorato dal ripieno filante! Bontà estrema che ha origini antiche e che nasce come piatto di riciclo per recuperare il pane raffermo o la mozzarella del giorno prima! Poi rivisitato dagli chef è diventato un vero e proprio piatto gourmet da servire in ristoranti, pizzerie! Volete preparala in casa senza errori? Seguite la Ricetta Mozzarella in carrozza con tutti i trucchi illustrati passo passo e otterrete in pochi minuti un risultato perfetto!

Come ogni ricetta tradizionale, esistono diverse versioni, a seconda della zona in cui viene realizzata. Quella che vi regalo oggi, è la Ricetta originale napoletana, della Mozzarella in carrozza che ho ereditato dalla mia famiglia e che prepara mia mamma da quando ne ho memoria! Si tratta di una preparazione facile e veloce . Per la realizzazione utilizzare sia il pane in cassetta come nella versione moderna; sia il classico filone di pane, fresco o leggermente raffermo, che si utilizzava in passato come riciclo, importante, in quest’ultimo caso, tagliare fette non troppo doppie ed  eliminare la crosta dai lati delle fettine! In entrambi i casi i Trucchi per un risultato perfetto sono: prima di tutto utilizzare una mozzarella sgocciolata perfettamente! In Campania si preferisce la bufala, ma potete utilizzare fiordilatte, mozzarella a scelta; importante è che non coli acqua per evitare che le fette di pane si aprano in cottura! infine una sapiente frittura a temperatura giusta in pochi minuti! A questa versione base potete aggiungere 1 filetto di acciuga tra le fette di mozzarella, oppure delle foglie di basilico, o ancora pomodori secchi per renderla ancora più appetitosa! La Mozzarella in carrozza è ottima da servire calda e filante, da servire come antipasto e aperitivo, insieme a Crocchette di patate, Supplì, Panzarotti, ma anche come secondo piatto salva cena!

Ricetta Mozzarella in carrozza

TEMPI DI PREPARAZIONE

Preparazione Cottura Totale

Ingredienti

Quantità per 4 pezzi
  • 8 fette di pane (filone di grano duro, raffermo di un paio di giorni) o pane in cassetta
  • 150 gr di mozzarella perfettamente sgocciolata
  • 2 uova
  • qualche cucchiaio di farina
  • sale
  • olio di semi di arachidi per friggere

Procedimento

Come fare la Mozzarella in carrozza

Prima di tutto, se non avete scelto il pane in cassetta, tagliate il pane a fette di 6/7 mm ed eliminate la crosta sagomandole:

tagliare le fette di pane - Ricetta Mozzarella in carrozza

Poi adagiate al centro di una delle due fette di pane, la mozzarella precedentemente tagliata in fette e strizzata e asciugata con carta assorbente.

Infine richiudete lo scrigno di pane.

Passatelo prima nella farina da tutti i lati, anche i bordi.

Poi passate lo scrigno di pane e mozzarella nelle uova precedentemente sbattute con un pizzico di sale. Rigirate più volte nell’uovo, affinché sia completamente attaccato a tutte le pareti, anche laterali:

come fare la mozzarella in carrozza

Infine friggete la vostra mozzarella in carrozza in abbondante olio, precedentemente adagiato in un pentolino a bordi alti.

Cuocete 1 pezzo alla volta, massimo due. per circa 1 minuto per parte. Tenendo sempre monitorata la temperatura che non deve bruciare, ma mantenersi costante a 175°.  Nel caso, allontanate poco dal fuoco.

Il risultato finale dev’essere dorato chiaro!

Disponete subito su carta assorbente, asciugate da entrambi i lati senza schiacciare e servite!

Ecco pronta la vostra Mozzarella in carrozza!

Mozzarella in carrozza -

Se avanza, conservatela per il giorno dopo a temperatura ambiente, magari tagliatela a pezzettini più piccoli e scaldate poco prima nel microonde o in forno!

Segui su tavolartegusto.it

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.