Ricetta Spaghetti all’assassina con scampi e peperoncino

di FornellidItalia

Ricetta Spaghetti all’assassina con scampi e peperoncino
  • 1 Kg scampi
  • 350 g spaghetti
  • 1 pz gambo di sedano
  • 1 pz carota
  • cipolla
  • alloro
  • concentrato di pomodoro
  • coriandolo
  • peperoncino fresco
  • vino bianco secco
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Per la ricetta degli spaghetti all’assassina con scampi e peperoncino, sgusciate gli scampi ed eliminate
il budellino bruno; svuotate bene le teste e tenetele da parte per il brodo, insieme ai carapaci. Scaldate 2-3 cucchiai di olio in una casseruola e rosolatevi, per circa 5 minuti a fiamma alta, le teste e i carapaci, mescolandoli e schiacciandoli con un cucchiaio. Mondate e tagliate a pezzetti il sedano, la carota e 1/2 cipolla e aggiungeteli nella casseruola. Dopo 2 minuti, unite anche 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro. Bagnate con un bicchiere di vino bianco, lasciatelo sfumare quindi unite 1,8 litri di acqua, 1 foglia di alloro e portate a bollore. Coprite con un coperchio e lasciate sobbollire per 50 minuti. Spegnete e filtrate, ricavando tutto il brodo. Scaldate un filo di olio in una larga padella e tostatevi gli spaghetti crudi, smuovendoli nella pentola, per un paio di minuti. Bagnateli con tre mestoli di brodo di scampi, quindi continuate a cuocerli come un risotto per circa 10-12 minuti, aggiungendo poco brodo per volta e aggiustando di sale. Negli ultimi minuti lasciate asciugare il brodo, in modo da non dover scolare la pasta. Spegnete quando gli spaghetti sono ancora molto al dente. Trasferiteli in un’altra padella velata di olio e abbrustoliteli per 1 minuto per renderli croccanti; aggiungete gli scampi, che verranno appena scaldati, e una manciata di coriandolo tritato. Servite con altro coriandolo e peperoncino fresco sminuzzato.

Segui su lacucinaitaliana.it

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *