Fettuccine in viaggio, latidudine… 220 gradi

di Jusy Coppola

Fettuccine che diventano lasagne

Le fettuccine, o tagliatelle, sono tra i tagli di pasta all’uovo più iconici e amati sulle tavole italiane. Quando dopo un bel pranzetto (magari un po’ troppo abbondante) ci ritroviamo con delle fettuccine avanzate, conservarle in frigorifero può renderle rapidamente molto meno invitanti rispetto a quando sono appena fatte!

Per fortuna c’è un modo semplice e golosissimo che ti permetterà non solo di non buttare le fettuccine avanzate, ma con pochi semplici passaggi le trasformerà, facendole diventare nuovamente uno spettacolo sia per gli occhi che per il palato!

Fettuccine in viaggio: la preparazione

Per la nostra ri-ricetta delle fettuccine avanzate avremo bisogno di una mozzarella fresca, besciamella e parmigiano grattugiato e di una pentola bella capiente, in grado di contenere almeno due volte la quantità di pasta che useremo.

Prendiamo la pentola e adagiamo le fettuccine sul fondo per formare un primo strato, un po’ come se stessimo preparando delle lasagne, usando le fettuccine avanzate al posto delle sfoglie. Aggiungiamo quindi la besciamella (non coprendo interamente la pasta ma a macchia di leopardo).

Ricopriamo tutto con una bella (e fresca) mozzarella, un altro strato di pasta e di besciamella, e infine una abbondante spolverata di parmigiano. Poi via in forno (a circa 220°) che lasceremo fino a che non si formerà una leggera crosta, di solito circa 15 minuti (a seconda del forno che usate).

Le foto dei singoli passaggi

Ho pensato di aggiungere di seguito una foto per ogni passaggio principale. Da’ un’occhiata qui sotto!

Poi non resta che servire in tavola e dividere in porzioni. Vedrete che quelle fettuccine un po’ sbiadite a poco invitanti torneranno a far venire l’acquolina in bocca a tutti i commensali in un batter d’occhio!

Restiamo in contatto

Ti è piaciuta questa idea? Condividila con i tuoi amici usando i pulsanti social in basso e lascia un commento a questo articolo e condividi con noi le tue impressioni!

Cerchi altre ricette per ridurre gli sprechi in cucina? Clicca qui per sfogliare tutte le nostre ri-ricette!

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *