la ricetta del condimento ricco e corposo

di FornellidItalia
la ricetta del condimento ricco e corposo
la ricetta del condimento ricco e corposo

Il ragù toscano è un condimento ricco e gustoso, la variante del tradizionale ragù bolognese. A differenza di quest’ultimo, realizzato solo con macinato di manzo, la versione toscana prevede anche l’aggiunta della salsiccia. La carne viene rosolata in pentola con gli odori, sfumata con il vino rosso e poi portata a cottura, a fuoco lento e dolcissimo, insieme alla passata e al concentrato di pomodoro. Il risultato finale è un sugo corposo e dal sapore rustico, perfetto per accogliere una tagliatella fresca fatta in casa o una pasta secca trafilata al bronzo. Scoprite come realizzarlo seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare il ragù alla toscana

Mondate il sedano, la carota e la cipolla, quindi sciacquateli e tritateli finemente con un coltello affilato (1).

ragù toscano

Fate appassire il trito di odori in una pentola con l’olio (2); abbassate la fiamma e cuocete per una ventina di minuti, finché le verdure non saranno morbide.

ragù toscano

A questo punto alzate la fiamma e aggiungete il macinato di manzo (3).

ragù toscano

Unite la salsiccia, spellata (4), e lasciate rosolare per bene. Aggiustate di sale.

ragù toscano

Bagnate con il vino rosso (5) e lasciate sfumare.

ragù toscano

Versate la passata e il concentrato di pomodoro (6), quindi mescolate per bene.

ragù toscano

Abbassate il fuoco e fate cuocere per almeno 1 ora e 30 minuti, aggiungendo, se necessario, altro vino in cottura per evitare che la carne possa attaccarsi. Aggiustate di sale e di pepe (7) e utilizzate a piacere per condire una pasta o farcire delle sfoglie fresche.

Consigli

Per un risultato meno corposo, potete cuocere il ragù versando di tanto in tanto del brodo vegetale o di carne molto caldo, da utilizzare in sostituzione del vino.

Se desiderate un condimento dal gusto più intenso, potete aggiungere anche del macinato di maiale, oltre alla salsiccia, o fegatini e durelli di pollo. Noi abbiamo optato per la salsiccia tradizionale, ma potete sostituirla anche con la luganega.

Abbiate l’accortezza di salare la carne solo quando questa sarà ben rosolata, in questo modo rilascerà i suoi succhi e profumi molto più lentamente.

Per un risultato finale impeccabile, utilizzate una passata di pomodoro di ottima qualità, preferibilmente fatta in casa; potete utilizzare sia la passata sia i pomodori pelati. Se volete ridurre l’acidità del sugo, potete aggiungere 1 cucchiaino di zucchero.

Potete utilizzare il vostro ragù per condire delle fettuccine fresche fatte in casa, farcire una gustosa lasagna o arricchire dei ravioli ripieni di ricotta e spinaci.

Conservazione

Il ragù toscano può essere conservato in frigorifero, chiuso in appositi vasetti di vetro sterilizzati, per circa 3-4 giorni. Potete anche congelarli e utilizzarli all’occorrenza.



Segui su cookist.it

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.