la ricetta del piatto bello da vedere

di FornellidItalia

la ricetta del piatto bello da vedere

I fiori di patate sono un antipasto divertente e di grande effetto, perfetto per la tavola di primavera. Due dischi di pasta matta, un impasto versatile e confezionato con farina, latte, olio e aceto, viene farcito con un ripieno a base di patate, uova e formaggio. Una volta modellato a forma di fiore, passaggio molto più semplice di quanto crediate, non vi resta che cuocerlo in forno e attendere che diventi dorato e fragrante. Un’idea davvero sfiziosa e irresistibile, perfetta da servire calda o a temperatura ambiente in occasione di una cena con amici o un picnic all’aria aperta. Scoprite come realizzarli seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare i fiori di patate

Raccogliete la farina in una ciotola, versate al centro l’olio (1) e iniziate a impastare con una forchetta.

aggiungere latte e aceto

Mescolate il latte con l’aceto, aggiungetelo all’impasto (2) e amalgamate ancora.

panetto liscio

Trasferite l’impasto su un piano di lavoro e lavoratelo ancora, fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo (3). Avvolgetelo in un foglio di pellicola trasparente e lasciate riposare in frigorifero per una mezz’ora.

schiacciare patate

Lessate le patate in acqua bollente, quindi scolatele e lasciatele raffreddare. Sbucciatele e schiacciatele con uno schiacciapatate, raccogliendo la purea in una ciotola (4).

aggiungere parmigiano

Una volta ben fredde, aggiungete l’uovo, il prezzemolo tritato e il formaggio grattugiato (5). Aggiustate di sale e di pepe e amalgamate per bene.

stendere pasta

Trascorso il tempo di riposo, dividete l’impasto in 4 pezzi. Aiutandovi con un matterello, stendeteli su una spianatoia, leggermente infarinata, e ricavate dei dischi (6).

chiudere con un secondo disco di pasta

Raccogliete la farcia in un sac à poche e distribuitela al centro del disco; formate una striscia lungo i bordi, lasciando 2 cm dal centro, e coprite con la seconda sfoglia (7).

eliminare aria

Premete delicatamente il centro con una tazza, per lasciare uscire tutta l’aria (8), e poi sigillate bene i bordi.

tagliare petali

A questo punto formate i petali del fiore: con un coltello ritagliate l’impasto prima in quattro e poi in otto parti, facendo attenzione che il taglio non arrivi al centro.

chiudere petali

Attorcigliate i petali su se stessi e allargateli leggermente con le mani (10). Sbattete l’uovo con un goccio di latte e spennellatevi la superficie del fiore; traferitelo in una teglia, foderata con un foglio di carta forno, e infornate a 200 °C per 30 minuti.

fiori di patate

Trascorso il tempo di cottura, sfornate i fiori di patate e lasciateli raffreddare leggermente, quindi portateli in tavola e servite (11).

Consigli

Con le dosi indicate nella nostra ricetta otterrete 2 fiori di patate.

Potete preparare la pasta matta secondo la ricetta classica, utilizzando l’acqua al posto del latte; potete anche sostituirla con una brisée o una sfoglia già pronta, per maggiore praticità.

Per un risultato ancora più ricco e gustoso, potete aggiungere al centro del fiore dei cubetti di pancetta o altri salumi; per ottenere un cuore filante e scioglievole, provate con dei tocchetti di formaggio, tipo provola o scamorza affumicata.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la torta salata con funghi, patate e speck e la torta salata con porri e patate.

Conservazione

I fiori di patate possono essere conservati in frigorifero, chiusi in un apposito contenitore ermetico, per circa 2-3 giorni; al momento del consumo, scaldateli leggermente in forno, per ridare loro una bella croccantezza.



Segui su cookist.it

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *