All’Antica Rocca di Civitavecchia l’evento eno-culturale “L’Arte del Vino”

di redazione Fornelli d'Italia

Il 9 febbraio 2024, l’Antica Rocca di Civitavecchia si trasformerà nell’ambientazione di un evento eno-culturale unico nel suo genere: “L’Arte del Vino”. Questa straordinaria manifestazione è promossa dall’associazione DMO Etruskey, in collaborazione con il Comune di Civitavecchia, l’Autorità Portuale di Civitavecchia e Roma Città Metropolitana. A guidare questa esperienza sarà Carlo Zucchetti l’Enogastronomo con il Cappello, un rinomato esperto associato alla DMO, che accompagnerà i partecipanti in un viaggio affascinante tra opere d’arte, fotografie di artisti locali e una selezione di oltre 50 etichette di vino provenienti dal territorio. I banchi d’assaggio saranno curati dai sommelier Fisar Civitavecchia. L’ingresso all’evento sarà gratuito.

Si tratterà di un racconto coinvolgente del territorio, che unirà suggestioni artistiche a note di degustazione, offrendo una serata all’insegna dell’arte e del gusto. L’obiettivo principale dell’evento è promuovere la cultura e l’artigianato locali, creando anche legami con l’enoturismo e la riscoperta dei siti storici della città di Civitavecchia. Questa manifestazione fa parte di un programma più ampio volto a valorizzare le storie e le culture locali, un obiettivo condiviso da enti e partner pubblici e privati, tra cui la DMO Etruskey, una rete composta da 12 enti pubblici e 38 privati, tra cui il Comune di Civitavecchia. Il progetto mira a valorizzare il patrimonio artistico e enogastronomico del territorio, al fine di creare una nuova offerta culturale per la città, destinata sia ai suoi cittadini che ai turisti. Questa esperienza coinvolgerà tutti i cinque sensi, offrendo una narrazione che terrà conto non solo delle caratteristiche tecniche del vino, ma anche del territorio circostante.

Segui Fornelli d’Italia anche sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/fornelliditalia.it