Tagliatelle al granchio blu, con un tocco di panna ed erbe aromatiche

di Jusy Coppola

fettuccine al granchio blu

Il granchio blu, noto scientificamente come Callinectes sapidus, è un crostaceo originario delle acque atlantiche americane che negli ultimi anni ha fatto la sua comparsa nei mari italiani, in particolare nel Mar Adriatico e nel Mar Tirreno. Questa specie, introdotta accidentalmente, si è rapidamente adattata e proliferata, diventando un problema per l’ecosistema marino locale a causa del suo comportamento predatorio e della sua abilità nel competere con le specie autoctone per le risorse e per la sua propensione ad attaccare i bivalvi.

Nonostante le preoccupazioni ambientali, il granchio blu è apprezzato per le sue qualità culinarie. La carne di questo granchio è particolarmente ricca di proteine, bassa in grassi e una fonte eccellente di acidi grassi Omega-3, essenziali per la salute cardiovascolare. Inoltre, fornisce importanti minerali come zinco, selenio, calcio e fosforo, oltre a essere una buona fonte di vitamine del gruppo B.

L’incremento della popolazione del granchio blu nei mari italiani ha portato ad un suo maggiore utilizzo in cucina, contribuendo a controllare la sua diffusione e offrendo nel contempo una prelibatezza che unisce il gusto alla salute.

Le tagliatelle al granchio blu sono un piatto che cattura l’essenza del mare. La dolcezza del granchio si fonde con la pasta in un abbraccio di sapori, reso ancora più gustoso da un tocco di panna e erbe aromatiche. È un piatto che parla di mare, sole e sapori intensi.

Ingredienti

  • 400g di tagliatelle fresche
  • 300g di carne di granchio blu, già pulita
  • 2 spicchi d’aglio, tritati
  • 200ml di panna da cucina
  • 1 ciuffo di prezzemolo fresco, tritato
  • Scorza di 1 limone
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale e pepe q.b.

Preparazione

  1. In una padella capiente, soffriggi l’aglio tritato in un filo d’olio extravergine d’oliva.
  2. Aggiungi la carne di granchio e fai rosolare per qualche minuto.
  3. Versa la panna da cucina e lascia cuocere a fuoco medio per circa 5 minuti, fino a quando la salsa si addensa leggermente.
  4. Nel frattempo, cuoci le tagliatelle in abbondante acqua salata seguendo i tempi di cottura indicati sulla confezione.
  5. Scola la pasta e trasferiscila nella padella con il condimento di granchio.
  6. Aggiungi la scorza di limone, il prezzemolo tritato, sale e pepe a piacere.
  7. Mescola delicatamente per amalgamare gli ingredienti.
  8. Servi caldo, decorando con un ciuffo di prezzemolo.

E’ importante notare che il granchio blu, una volta cucinato, può perdere il suo caratteristico colore blu e assumere una tonalità più tradizionale per il granchio cotto. Questo può rendere l’aspetto del granchio simile ad altri tipi di granchio nei piatti finiti.

Buon appetito!

Segui Fornelli d’Italia anche sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/fornelliditalia.it