Pollo ripieno alla frutta

di Jusy Coppola
pollo alla frutta
pollo alla frutta

Il pollo fa parte della tradizione culinaria italiana. Affonda le sue radici nell’aia, luogo ameno citato anche in tanti componimento letterari. E non è forse “poesia” anche un buon pollo al forno croccante in tavola? Non a caso la carne di pollo è tra le più consumate in Italia.

Oltre al tradizionale pollo con patate, possiamo farlo anche con qualche variante gustosa: alla frutta, per esempio.

La ricetta è semplice, ma attenzione alla cottura e alla croccantezza: fanno la differenza.

Ingredienti

1 pollo intero
1 arancia
1 pera
4 prugne secche
olio
sale
pepe
paprika

Preparazione

Saliamo e pepiamo una ciotola con dentro la frutta, sbucciata bene
5 minuti dopo (mescolare un po’ nel frattempo, delicatamente) inseriamo la frutta all’interno del pollo
Cospargiamo il pollo di olio evo
Una pioggia leggera di sale e un po’ di paprika.

Ricordiamoci che un buon pollo cotto al forno deve essere morbido, ma con una crosticina esterna abbrustolita e croccante.

Tempi di cottura

Bisogna distinguere: se la cottura è in un forno statico un pollo medio di circa 1,5 kg impiegherà circa 2 ore.
Con il forno ventilato il tempo si riduce a poco più di un’ora, ma la cottura risulterà più secca in superficie.
Con il forno superventilato ce la caviamo in 40 minuti; per le cotture in “ventilato”, va irrorato spesso il pollo con il suo grasso di cottura altrimenti la parte superiore tenderà ad asciugarsi troppo.

Il pollo va cotto a temperatura alta (220°) per la prima mezz’ora, abbassandola poi a 170° per un’altra mezz’ora. Una volta cotto, va lasciato riposare per 10 minuti nel forno spento, in modo che la carne riassorba i suoi succhi e si ammorbidisca. Se non avete tempo di seguire la cottura (però ve lo sconsigliamo) potete lasciare il forno ad una temperatura fissa di 180°.

Come infornare

Adagiate il pollo su un lato in una casseruola che lo contenga di misura e mettetelo nel forno già caldo a 220°. Fate cuocere il pollo per circa 20 minuti.
Girate il pollo sull’altro lato, cuocete per 20 minuti a 220°, poi abbassate a 170° e cuocetelo ancora per mezz’ora, girandolo sulla schiena negli ultimi 20 minuti.
Per verificate la cottura è possibile farlo infilando uno spiedino (o un coltello, se non l’avete) nella coscia: il pollo è cotto quando non uscirà più liquido.

Non bisogna cercate di velocizzare la cottura aumentando i gradi del forno, perché si rischia di far risultare la carne secca e stoppacciosa.

Le foto della preparazione

Ho aggiunto di seguito le foto dei passaggi! Condividi con noi le tue foto della preparazione del pollo ripieno alla frutta, e facci sapere com’è venuto!

 

1 Comment

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.